Il progetto

Il progetto di Numana
Numana Città delle Tartarughe” è un progetto nato grazie alla decennale collaborazione tra il Comune di Numana e la Fondazione Cetacea di Riccione.
Poche persone sanno che il medio/alto Adriatico è luogo di concentrazione di una nutrita popolazione di Tartarughe Marine della specie Caretta caretta. La domanda più frequente infatti dei turisti che visitano il Centro di Recupero è stranamente “dove le prendete?
Lo scopo del progetto è quello di informare i fruitori della riviera sulle ricchezze del mare Adriatico a partire dalla presenza, non occasionale, delle tartarughe marine nel Conero.
Il momento centrale del progetto è quello del rilascio in mare a guarigione avvenuta delle tartarughe: sono le cosiddette liberazioni o rilasci, effettuate a partire dall’area di riabilitazione denominata “caletta”.
E’ noto che negli ultimi tempi le buone pratiche di tutela ambientale sono divenute un valore aggiunto del turismo percepito non più come permanenza in luogo dove potersi rilassare, divertire, usufruire di buoni servizi turistici ma come ricerca di esperienze a forte valore aggiunto.

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options